NÉ PRIMA NÉ DOPO DELL’ORA

Lui è tanto grande, ma così tanto grande, che intimidisce le persone a tal punto che loro evitano perfino di pensare …

Dei problemi, di quello che potrebbe accadere … come se soltanto il semplice atto di pensare in ciò che sta accadendo fosse come mettere tutto a perdere o a determinare una catastrofe. Questa è la paura che controlla e porta alla perdita del controllo a molte persone. Ed è così che si installa nelle loro vite un vero e proprio gioco del gatto e del topo, dove loro fuggono, costantemente, dalla paura, attraverso brevi momenti, di fantasie, di conquiste, di beni, feste, amici, libri … quando in verità, dovrebbero affrontarlo!

Il Signore Gesù ci insegna riguardo a questo, quando parla con Marta, la sorella del defunto Lazzaro, sulla resurrezione. Marta, pur credendo nel Signore Gesù, restava irritata e angosciata per la morte del fratello. In verità, lei non capiva, poiché, come poteva esser morto suo fratello? Un uomo di Dio, che aveva assunto la sua fede nel Signore Gesù e, ed era salvo insieme alle sue sorelle.
Così come Lazzaro, anche Marta e Maria, ebbero una buona condizione economica e adesso, che conoscevano la Verità, e che potevano sfruttare della pace, dell’allegria, della salute e della prosperità in famiglia, Il loro fratello morì … per questo motivo lei era molto irritata.

Marta inviò un messaggero a Gesù per informarlo che suo fratello Lazzaro era molto malato.

Gesù si trattenne ancora due giorni nel luogo dove si trovava, arrivando solo quattro giorni dopo la sepoltura. Quando il Signore Gesù arrivò, le sue sorelle erano in lutto. Nel vederLO, Marta gli disse subito che se Gesù fosse stato presente, suo fratello non sarebbe morto, in altre parole, LO stava incolpando per la morte di Lazzaro e di conseguenza della sofferenza.

La realtà è che Dio si importa a tal punto con il nostro benessere, che morì per me e per se. E quando Gesù non arriva prima di quando noi vogliamo che Lui arrivi, è con un proposito, esiste sempre un perché. Il Signore Gesù vorrebbe soltanto fare un miracolo in più nella vita di Lazzaro, Lui voleva resuscitarlo! QUESTO È IL NOSTRO DIO!

Se Lui permette che una situazione si aggravi nella nostra vita, anche se tu sei onesto, fedele, rivoltato contro il male e affrontando le tue paure, puoi essere sicuro, che è perché Lui vuole fare qualcosa di grande, infinitamente superiore nella tua vita, poiché DIO NON ARRIVA MAI NÉ PRIMA NÉ DOPO DELL’ORA GIUSTA PER RESTARE IN EVIDENZA!

Vescovo Julio Freitas
bispojulio.com

  • Tatiane Belo

    È veramente meraviglioso aspettare il tempo di Dio.Grazie il vostro insegnamento alimento mia fede ogni giorno della mia vita..Il Signore benedice tutti!