Concetti Erronei

Si sono verificati alcuni concetti erronei sulla Comunità Cristiana dello Spirito Santo, le sue attività e ciò che significa.

Purtroppo, la Chiesa ha avuto bisogno di agire contro alcune organizzazioni di midia che pubblicarono delle informazioni inesatte sulla Comunità Cristiana. Noi preferiamo che se le organizzazioni dei media dovessero avere qualche domanda sul nostro lavoro, che venissero prima da noi per sapere dei fatti.

La nostra risposta ad alcuni concetti erronei è nella lista qui di seguito, così come gli articoli sull’organizzazione che hanno dovuto correggere le loro inesattezze sulla Comunità Cristiana.


 Miti

La Comunità Cristiana è coinvolta con frode e traffico di stupefacenti.

La Verità: La Comunità Cristiana non è coinvolta con frode e droghe. Come un centro di aiuto Cristiano, noi rispettiamo i Dieci Comandamenti e insegnamenti biblici, questo significa avere una postura onesta e operare secondo la legge civile. Anche noi siamo impegnati nella lotta contro le droghe, come si vede nelle riunioni, noi insegniamo alle persone come sviluppare la forza interiore che si possiede per combattere il vizio. Le indagini fatte in passato nella Comunità Cristiana dello Spirito Santo, causate da notizie da un’azienda diffamatoria, ci hanno sempre scagionato.

La Comunità Cristiana dello Spirito Santo è una setta.

Verità: Generalmente una setta è conosciuta per essere un sistema informale e transitoria di credenza religiosa o quasi religiosa considerata da altri come fuorviante o poco eterodossa. Pertanto, per definizione la Comunità Cristiana dello Spirito Santo non può e mai lo sarà una setta. La Comunità Cristiana è parte del movimento Pentecostale che è un’organizzazione cristiana autentica.

Il leader della Comunità Cristiana dello Spirito Santo fu arrestato per frode.

Verità: Il vescovo Edir Macedo fu arbitrariamente recluso per 11 giorni nel 1992. Non fu mai provata alcuna accusa contro di lui; e dentro la chiesa si sente che questa azione fu politicamente motivata. Per porre questo nel contesto, persecuzione ingiustificata di cristiani innocenti per ragioni politiche fu una caratteristica frequente negli ultimi 2000 anni di storia.

La Comunità Cristiana sostiene di curare le persone.

Verità: La Comunità Cristiana non sostiene di curare le persone ma crediamo che Dio può curare per il potere della fede e questo è in accordo con il crescente interesse per gli effetti curativi della preghiera (come per il problema di salute) che esiste in tutta la comunità cristiana.

Organizziamo riunioni tutti i martedì che sono appositamente realizzati per il collegamento con la forza della fede per beneficiare i partecipanti che possono soffrire con una malattia.

In riferimento alla Comunità Cristiana dello Spirito Santo, nel frattempo, noi non abbiamo specialisti di perizia medica, quindi la persona che si presenta nella Comunità Cristiana con una malattia, le sarà sempre consigliato di andare dal suo medico per una diagnosi adeguata. Ugualmente, per chiunque dica di esser stato curato, mentre partecipava ad una delle nostre riunioni è sempre indirizzato al suo medico, perché noi non riconosciamo una cura a meno che non viene confermata da un medico qualificato. (Per favore nota che: siamo felici nel pubblicare l’evidenzia medica con le nostre testimonianze).

La Comunità Cristiana dello Spirito Santo è avida poiché chiede le decime e le offerte.

Verità: La Comunità Cristiana non è avida. La decima è parte della donazione finanziaria di molte chiese cristiane per appoggiare il lavoro del ministero e pagare la manutenzione degli edifici. Le persone sono libere di scegliere se volere o no. È un contributo volontario fatto in consonanza con la maggior parte delle chiese evangeliche. In questo noi non siamo differenti. La chiesa è interamente finanziata in decime e offerte. Nessuno è forzato o obbligato a dare somme di denaro. Tutte le offerte date nella Comunità Cristiana sono offerte volontarie, come in qualunque altra chiesa.