Inaugurata una nuova Chiesa a Milano

Nazionali, Notizie |

Tra le città Italiane, Milano si distingue a livello mondiale, essendo conosciuta come la capitale della moda. Il luogo è anche chiamato “Mailand”, che significa terra di maggio, in tedesco.

Persone di tutto il mondo conoscono Milano a causa della grande concentrazione di boutique, negozi di moda e per il famoso Quadrilatero della Moda, che si estende tra Via Monte Napoleone, Via Sant’Andrea, Via della Spiga e Via Borgospesso, dove sono presenti le principali marche del paese.

Ma la forza di “Mailand” non si limita solo alla moda, è anche la capitale finanziaria del paese e il posto che offre il meglio dell’ enogastronomia italiana, le migliori combinazioni di cibi e vini.

Dopo aver cercato tanto un altro spazio per la seconda chiesa, finalmente la Chiesa Cristiana dello Spirito Santo, ha trovato un posto maggiore e localizzato meglio.

Questa domenica, 21 ottobre, centinaia di persone hanno affollato lo spazio, e molte persone sono state benedette!

“La chiesa ha percepito la necessità dei milanesi e degli altri abitanti della regione, di avere maggiore conforto fisico e appoggio sociale, nel posto in cui loro ricevono animo e forza spirituale per vincere le lotte del quotidiano.”

Le persone presenti all’inaugurazione hanno trovato pace e sollievo per i problemi che affrontavano e sono accaduti molti miracoli.

Per chi abita a Milano o vuole passare in questo bel posto, approfitti per conoscere la chiesa, si trova in Viale Monza 101, vicino alla stazione metro Rovereto.

  • Francisco Marcos

    Com essa nova porta aberta muitas pessoas terão acesso a uma nova vida. Quando falamos de nova vida estamos falando de deixar para trás todo sofrimento e ser feliz por completo.

  • Anderli Souza – Milano

    Mais uma porta aberta pra se ganhar almas aqui em Milao, e com certeza è so o inicio de tantas outras que se abrirao atraves dessa, tudo com a finalidade de ganharmos esse pais pra Jesus, dar vida a todas as pessoas que estao sofrendo aqui nesse lugar.