5 passi per la famiglia del dipendente

Internazionali, Notizie |

Quando una famiglia si vede con un famigliare viziato, è importante che vengano ad unirsi in torno ad una soluzione, seguendo passi essenziali in favore della recuperare l’ente caro

1°Passo

Capire che la dipendenza del famigliare non è mancanza di carattere, disvio della conduta oppure questione di comportamento, ma un spirito che domina la mente del viziato. Sapendo di questo, passasi a capire che la battaglia è estritamente spirituale e che la famiglia deve lottare con tutte le sue forze per liberare il suo famigliare dal dominio di questo spirito.

2°Passo

Non aspettare che il dipendente chieda aiuto perché tu inizi ad agire. Anche perché, nella maggior parte, questo dice di non voler aiuto oppure nega essere viziato, ciò che lascia la famiglia impossibilitata di agire, già che tutto i trattamenti esigono che il dipendente sitia presente.

Il “Trattamento per la Cura dei Vizi” è l’unico trattamento in cui la famiglia può cercare la cura senza che il dipendente sia presente.

3°Passo

Non lasciarsi mai influenzare dalle parole del dipendente, come “non voglio aiuto”, “mi piace usare e non smetterò”, “uso perché voglio e smetterò quando vorrò”, “non vale di nulla cercare aiuto, perché non voglio smettere…” Queste parole, per più convincenti che siano, sono influenzate dallo spirito del vizio per demotivare la famiglia di lottare. La miglior cosa da fare è aspettare il momento giusto di convincere lui a venire nel trattamento. E questo succede quando lui inizia a percepire le sue perdite e danni. La cosa che la famiglia può fare è aiutare lui a percepire questo.

4°Passo

Differente da ciò che molte famiglie fanno, il famigliare dipendente deve essere trattato con amore e comprensione. Evita accusalo oppure condannalo per le sue pratiche. Per più difficile che sia fare questo, questa è l’unica maniera di mantenere lui collegato alla famiglia, poiché, quando si agisce di modo contrario, finisce per allontanare il famigliare, situazione questa che crea una barriera tra lui e la famiglia e fa si che lui si senta benvenuto da altri dipendenti che affrontano le stesse difficoltà famigliare.

5°Passo

Non si conformare con l’idea difusa per i trattamenti che il vizio non ha cura e che tu dovrai convivere con il suo figlio viziato per il resto della tua vita. Questo non è vero! E serve soltanto per disaminare la famiglia di lottare per il dipendente.

Il Trattamento per la Cura dei Vizi ha comprovato che i vizi hanno cura! Già sono milioni di persone che sono state guarite definitivamente! Ciò che la famiglia ha bisogno di fare è venire al trattamento, credere, perseverare e obbedire. Così, lei avrà nuovamente il suo famigliare trasformato.

Fonte: universal.org