Ero una credente posseduta …

corrente-706x410
Ascolta ciò che lo Spirito dice a quelli LO cercano:

Il commento che segue somministra il mio messaggio.
Rifletti in questo e scopri ciò che lo Spirito dell’Altissimo vuole che tu sappia.
Grazie! Dio ti illumini nello stesso modo come ha fatto con me.

Buon giorno, vescovo!

Sono “convinta” da 9 anni, e per tutto questo tempo sono stata una credente posseduta, ma non lo sapevo. In 9 anni di chiesa, sono stata in 12 denominazioni differenti e una setta, mi sono battezzata 4 volte ed ero pienamente convinta di stare servendo Dio e che avevo lo Spirito Santo. “Pregavo in lingue”, predicavo la Parola di Dio ed ero separata per essere consacrata a missionaria. Non sapevo assolutamente, che in realtà, io stavo andando a grandi passi all’inferno. Sono stata posseduta da uno spirito, si, lo spirito dell’inganno.

Fino a quando Dio non mi ha condotta all’Universale. È da poco che sto camminando e le battaglie sono state molto grandi per liberarmi, perché il mio “io” litigava con me, non accettavo la fede e chiudevo il mio cuore. Il risultato di questo sono state delle manifestazioni violente sull’altare e nulla per liberarmi. I miei rancori, risentimenti, orgoglio e paure erano pietre che mi impedivano di vedere le verità. Ho finito col perdere tutto. Sono stata scacciata da casa, nessuno riusciva più a sopportarmi. Famiglia e amici mi avevano voltato le spalle. Persi anche il mio lavoro d’insegnante di ruolo, la mia dignità e andai a vivere in una stanza sporca e senza finestra, mangiando soltanto polenta e nient’altro. Senza la mia famiglia e senza nessuno che mi aiutasse, non riuscivo ad andare in Chiesa, perché non avevo neanche il denaro per il biglietto.

Ma Dio mi ha dato un’opportunità. Sono riuscita ad andare in Chiesa in questa settimana e il pastore stava annunciando il Digiuno di Daniele. D’immediato Dio mi toccò per farlo. Mi sono astenuta da tutto e mi sono lanciata con tutto il mio cuore. Ho pianto tanto da bagnare il pavimento della chiesa e l’ho fatto per tutta la settimana. Nel primo giorno del Digiuno ho detto a Dio, davanti all’Altare: “Signore, non mi rifiutare per sempre, so di essere emotivamente problematica, e la pietra che mi impedisce di vedere e ricevere il Signore nella mia vita sono i miei cattivi sentimenti e il mio cuore traumatizzato. Confesso di aver bisogno del Tuo aiuto, perché sono malata. Un figlio non può vivere senza il padre, ed io voglio essere Tua figlia, perdonami …”

Quando terminai di parlare, accadde qualcosa di straordinario che non so spiegare, il mio interiore si è riempito di allegria e pace, una gioia inspiegabile, qualcosa di irremovibile e una certezza: adesso si, che sono salva! Una sete di salvare vite e, l’essenziale: che al posto delle paure delle persone, dei traumi, del rancore, dell’ira e odio del mondo, viene l’amore e il desiderio che tutti gli esseri umani possano vivere quello che io sto vivendo.

Io sono la prova vivente che Dio fa l’impossibile. Oggi so che cos’è il VERO BATTESIMO CON LO SPIRITO SANTO. Intelligente, razionale e di pace. Grazie, vescovo, per avermelo insegnato.

Ana Claudia – Rio de Janeiro

Vescovo Edir Macedo

  • Anderli Souza- Italia

    Bom dia senhor Bispo, o testemunho dessa moça mostra que a decisao de mudar realmente esta dentro de cada um de nòs, pois somente depois dela manifestar uma sede do Senhor Jesus em sua vida ,que ela pode provar do Seu poder e assim ser lavada completamente dos seus pecados.

    Sao esses testemunhos que o Senhor Jesus procura para Ser Glorificado, pois somente depois de nos tornamos Seus filhos podemos glorifica-Lo com as nossas vidas. E que nesse Jejum de Daniel muitos possam tomar essa mesma decisao, de se tornarem filhos de Deus.

    Sr.Bispo eu posso afirmar que esse Jejum esta sendo muito forte para mim, pois tenho me lançado, pois desejo que o Espirito Santo seja ainda mais renovado em minha vida, e Deus tem me alertado sobre o coraçao, apos ouvir os audios da D. Viviane , percebi o quanto è importante a nossa vigilancia sobre o coraçao, pois ele è traiçoeiro, e age de modo sorrateiro, mas o fato de estarmos atentas nos dar a sensibilidade de detequitarmos quando è ele que quer agir, podendo impedir assim as suas obras destruidoras.

    Obrigada, Deus abençoe a todos.

  • Douglas Souza

    Bom dia sr. Bispo Macedo.

    Muito forte esse testemunho de traformaçao de vida, interessante que mesmo depois de tudo que ela passou e teve a sua oportunidade, porque estava na igreja a ouvir falar de Jesus, mas ela nao deu o devido valor, sò mesmo quando se viu sosinha, abandonada de tudo e todos, foi que ela se deu completamente para o Senhor Jesus, entao que o testemunho dessa moça sirva de exemplo para muitos que estao a ouvir ja Palavra da Salvaçao mas que infelizmente ainda estao brincando, pensando que Jesus pode esperar elas tranquilamente a viverem a suas vidas e quando depois quiserem vem para Jesus, que esse testemunho possa servir para acordar essas pessoas, porque essa moça deixou bem claro que teve uma outra oportunidade e agarrou com toda a sua força, mas infelizmente pode acontecer que muitos que ainda estao brincando nao tenha, por isso vamos aproveitar esse jejum se lançar nos braços de Quem realmente nos salva que è Jesus, hoje mesmo voce pode fazer isso.

    Na fè..

  • Iavazzi Pina,Italia( Napoli).

    Leggendo questo messaggio mi sono rallegrata nello Spirito,pensando quanto e’ grande il nostro Dio.
    Buongiorno Vescovo,anch’io per ben 10 anni ho frequentato tante chiese,e tante religioni diverse ed ero convinta che mi trovassi nel luogo giusto e la cosa più tragica ero convinta di servire Dio nel modo giusto,tutta questa convinzione veniva dal fatto che io credevo in DIO e dal fatto che leggevo spesso la bibbia e non mancavo in chiesa .Ma in questi 10 anni nessun cambiamento c era in me,la depressione era sempre con me,la paura della morte mi perseguitava anche nei sogni,il mio aspetto esteriore non era di una donna di Dio,in fine ho fatto del male a persone che si fidavano di me e in più avevo un matrimonio quasi fallito sempre x colpa mia.
    Fin che: un giorno mi parlarono della chiesa universale,incuriosita incominciai ad andare e a partecipare di tutto ciò che il pastore proponeva di fare,dal fuoco Santo ,propositi sull’altare e il digiuno di Daniele.Oggi sono 3 anni che faccio parte della chiesa universale ,sono stata liberata ,guarita,attraverso il digiuno di Daniele lo spirito Santo ancora continua a parlarmi,ogni volta c e sempre qualcosa da togliere dal nostro interiore che impedisce noi di comunicare con Dio.
    Oggi sono una donna felice ,con un matrimonio benedetto,e al posto della depressione c e solo tanta gioia in me ,questa gioia si chiama Spirito Santo.
    Ringrazio Dio x aver messo nel suo cuore mio caro Vescovo un unico desiderio: quello di servire Dio,per che oggi grazie ai suoi messaggi e alla sua perseveranza ,siamo in tanti x ogni parte del mondo a desiderare di servire Dio con fede e sincerità.
    Grazie ancora.

  • Maria de Fatima. Italia (Napol

    Boa tarde, muito interessante e serve para abrir os nossos olhos esses testemunhos de vida, o que houve com essa moça fez me lembrar da forma tambem de quando Deus me libertou, e todos que tiverem a oportunida de ler essa mensagem e estiverem ainda no engano, possam aproveitar a oportunidade que lhe esta sendo dada.

  • Vincenzo – Napoli

    Salve Vescovo , anche io sono passato in tante chiesa, ma la mia vita era sempre la stessa, solo dopo che acetai l’invito di una persona per venire nella chiesa Universale ho capito ciò che accadeva con me , me sono battezzato e corvetito a Gesù , oggi sono anche io uno figlio di Dio!

    Grazie

  • Carmela

    Buonasera Vescovo !
    Ancora sto lottando per la mia liberazione , ma grazie per questo messaggio , che me aiutato molto !

  • Filomena-Napoli

    Buonasera sig. Vescovo , questo messaggio è molto forte , solo quando una persona è sincera può ricevere Dio nella sua vita! Grazie del messaggio !

  • Rosa

    Salve Vescovo, purtroppo anche io ho vissuto tante anni della vita ingannata dentro di una religione , la mia vita era uno vero inferno , finché trovai il Vero Gesù nella chiesa Universale , ho avuto la liberazione di tutto quello inganno e ho la vita trasformata !
    Grazie !

  • Patrizia – Napoli

    Signor vescovo leggendo questa testimonianza mi rispecchia tanto nella parte dello spirito ingannatore che purtroppo tante persone ancora sono prigioniere ma quando Dio mi ha portato nella chiesa dello Spirito Santo subìto mi sono resa conto che li io ricevevo la mia liberazione e ricevevo anche la pace e la gioia che è lo Spirito Santo subito ho ubbidito a tutto che il pastore mi insegnava e nel digiuno di Daniele ho capito che qualcosa era accaduto dentro me

  • Melina- Napoli

    Buonasera vescovo ancora sto lottando per la mia liberazione e chiedo al signore che mi da un cuore nuovo. Grazie per questa testimonianza mi ha fatto capire che devo ancora togliere il sentimento. grazie per questo insegnamento che ci danno i pastori…